Come sostituire una presa elettrica

Come sostituire una presa elettrica

Può capitare talvolta di ritrovarsi con una presa elettrica di casa difettosa che necessariamente va cambiata.

La domanda che può sorgere a chi non è del settore è: come sostituire una presa elettrica in casa?

La risposta è abbastanza semplice e, se usate le dovute precauzioni, può risultare un’operazione alla portata di chiunque anche per chi non è elettricista di professione.

L’operazione imperatoria da effettuare, dopo aver accertato che la presa elettrica è effettivamente difettosa o guasta, è quella di assicurarsi che l’intero circuito elettrico sia chiuso.

Per chiudere il circuito bisogna dirigersi verso il quadro elettrico per interrompere l’erogazione di corrente principale.

Questa operazione sospenderà l’energia in tutta la casa e sarete protetti da eventuali scosse elettriche.

Suggerimento: Se avete problemi nel ricordarvi tutti i vari collegamenti vi suggeriamo di scattare passo passo delle fotografie con lo smartphone in modo da non aver problemi in fase si ripristino.

COME FARE!

l’occorrente:

  1. cacciavite cercafase,
  2. forbice da elettricista,
  3. tester multimetro,
  4. nuova presa elettrica;

 

Iniziamo col rimuovere la copertura della presa o dell’interruttore con un cacciavite facendo attenzione a non rovinarla.

Svitate le due viti che tengono la mostrina interna ferma al muro. Una volta rimosse, tirate delicatamente fuori la presa in modo che i circuiti possano essere ben visibili.

I fili elettrici sono diversificati dai colori. Generalmente il filo marrone o nero indica la fase, il filo giallo/verde è il cavo di messa a terra, mentre quello blu indica il neutro.

Allentiamo i morsetti per scollegare i cavi elettrici presenti nella scatola a muro. In caso di presa doppia è possibile trovare dei ponti chiamati anche cavallotti elettrici, allentiamo anche quelli e sfiliamo la presa dal muro.

Con la forbice da elettricista tagliamo l’apice dei cavi e asportiamo la porzione di guaina di rivestimento per circa 1 cm. in modo da mettere in evidenza i conduttori di rame interni.

Secondo la norma, i conduttori di fase e neutro devono essere avvitati rispettivamente nel morsetto superiore e inferiore del frutto della nuova presa, mentre il conduttore giallo-verde deve essere collegato al morsetto centrale della stessa.

Sostituite la vecchia presa con una nuova della stessa misura, effettuate tutti i collegamenti e reinstallate la placca.

Riavvitate il tutto e rimettete la placchetta di rifinitura.

Al termine del lavoro, riattaccate la corrente tramite il quadro elettrico e con un tester assicurarvi che il lavoro sia stato eseguito correttamente.

Lascia un commento

×